Complimenti.....Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico  Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta  Salute, senza Farmaci ne' Vaccini


GUIDA  alla  SALUTE con la Natura

"Medicina Alternativa"   per  CORPO  e   SPIRITO
"
Alternative Medicine"
  for  BODY  and SPIRIT
 

 

 

Entro 2010 In tutte le nazioni dell'Europa si dovra' superare l'Obbligo vaccinale 

vedi: Vaccini Facoltativi  + Facoltativi in Piemonte  + ...ed in Veneto + ...ed in Emilia ecc.

Vaccini obbligatori per lo stato che non puo' esimersi, dietro richiesta di un cittadino (ma NON obbligatori per il cittadino), dal inocularli, per quali vedi: http://www.epicentro.iss.it/discussioni/vaccinazioni/vaccinazioni.asp

L’Immunità di gregge, è la supposta carta vincente per la difesa della vaccinazione in TV, Internet, riviste mediche e giornali, sul motivo per cui dovremmo essere vaccinati più e più volte per tutta la vita, con un numero sempre crescente di vaccini e cio' per ogni malattia.
 
Lo sbandierato a 360° "supposto successo delle vaccinazioni" è basato fondamentalmente su "teorie" che si danno per scontate, senza controllarle. Quando si entra nei particolari si evince e si dimostra invece che il tasso di incidenza e di morte di molte malattie infettive, è diminuito radicalmente nel e dal momento in cui si registrava un miglioramento delle condizioni, igienico-sanitarie, abitative, alimentari e delle procedure di isolamento,
 Pero' siccome nello stesso periodo sono stati introdotti i vaccini, la medicina ufficiale ha dato per scontato che la sola vaccinazione sia stata interamente responsabile della scomparsa di queste "malattie" e per far quadrare questa teoria fasulla, ha cambiato nome alle malattie.....QUI in queste pagine ve ne daremo la dimostrazione !

Un VACCINO ..e' una scarica enorme di tossine invasive e pericolose !

Infatti:
ANCORA UNA BAMBINA MORTA DOPO la SOMMINISTRAZIONE dell'ESAVALENTE. - Luglio 2013
Questo VACCINO e' stato RITIRATO IN MOLTI PAESI MA NON IN ITALIA. RISARCIMENTO RECORD, PERO' NESSUNO RIDARA' PIU' LA BIMBA AI GENITORI. - Muore in culla a causa del vaccino Infanrix, risarcimento record ai genitori.
La loro bambina è morta di Sids ("morte in culla") a pochi giorni dalla vaccinazione con il vaccino Esavalente.
Il tribunale di Pesaro ha deciso un risarcimento record di 200 mila euro alla famiglia, più un vitalizio di circa 700 euro al mese ed un ulteriore indennizzo ancora da quantificare. Una sentenza storica per l'Italia.

Video su: I BAMBINI NON VACCINATI SONO molto PIU' SANI di quelli VACCINATI !
Nel 1992 I.A.S. ha condotto un sondaggio sulla salute e la vaccinazione dei bambini della Nuova Zelanda ed ha trovato solide prove scientifiche che I BAMBINI NON VACCINATI sono PIU' SANI dei loro coetanei vaccinati !

 

Siamo ormai nel 2010 e finora in Italia non e' successo che in parte.
Soddisfazione per il provvedimento è stata espressa da Domenico Lagravinese, presidente della Siti, la Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica. "E' un passo nella direzione della civiltà, del progresso sociale e dell'Europa, dove la maggior parte dei Paesi ha superato da tempo il concetto di obbligatorietà delle vaccinazioni", ha dichiarato Lagravinese, "Solo Grecia, Belgio, Francia e pochissimi altri Stati (ex dell'Est sovietico) mantengono ancora l'obbligo rispetto a qualche vaccino".

L’evoluzione del livello di vita e le misure di igiene oggi proteggono abbastanza e hanno permesso di sconfiggere, o quasi, certe malattie che una volta facevano paura.
Epidemie come la tubercolosi o la difterite sono regredite grazie alle sole misure sanitarie e al miglioramento delle condizioni igieniche. La tubercolosi va di pari passo con la malnutrizione, lo stress, la miseria o la poca igiene.
I Paesi Bassi lo hanno capito bene e, in questo paese, la tubercolosi è pressoché sparita, essendosi le misure d’igiene rivelate ben più efficaci del BCG, abbandonato nel 1940.
Dal 1949, con la la fine dell’obbligo vaccinale, in Gran Bretagna non c’è stato nessun ritorno di epidemie.
Oggi la difterite e la poliomielite (per le MUTATE CONDIZIONI IGIENICHE) sono praticamente sradicate nei paesi occidentali sia nei paesi con l'obbigo vaccinale sia negli altri senza obbligo (pur non avendo nei paesi senza obbligo, alti indici di vaccinazione, a riprova che le vaccinazioni sono ININFLUENTI per la scomparsa delle malattie....
La tubercolosi non tocca più che minoranze molto svantaggiate e poche persone muoiono di tetano.
Invece, la Francia mantiene ancora l’obbligo vaccinale per tutti i bambini: e ciò pare sempre meno giustificato.
Infatti l’accettazione dei bambini nelle scuole è sottoposta a regole molto strette e i certificati di controindicazioni non sono sempre accettati e, malgrado questi certificati, alcuni bambini sono a volte esclusi dalla classe o dai nidi prima di poter essere reintegrati. Per alcuni soltanto dopo lunghe procedure iniziate dai genitori.

video del dott. Massimo Montinari a Don Chisciotte  - Ott. 2012

 

Mentre continua ad emergere la verità sugli estremi pericoli dei vaccini e dei prodotti farmaceutici, la Big Pharma è sempre più disperata, non sapendo più come costringere il pubblico a fidarsi dei suoi prodotti. Ora sta lavorando in stretta collaborazione con le autorità politiche (inclusi i governatori di diversi stati) per rendere coercitive le vaccinazioni sui bambini. Ciò contempla la criminalizzazione dei genitori che rifiutino di esporre i propri figli ai pericoli derivanti da queste sostanze chimiche.
In sostanza, la Big Pharma spera di trasformare in criminali i seguaci della medicina naturale.

La FDA ha già criminalizzato le compagnie produttrici di supplementi nutrizionali che osino dire la Verità sui benefici alla salute derivanti dai loro prodotti. Inoltre, i genitori che rifiutano di iniettare ai propri figli i prodotti farmaceutici imposti da Big Pharma, verranno criminalizzati, radunati e incarcerati per "rifiuto di accondiscendere alle politiche sanitarie".
Tutto ciò viene perpetrato dallo Stato col pretesto di "proteggere i bambini" dai genitori che credono nella medicina naturale (è folle, vero, pensare che proteggere i propri figli da sostanze chimiche tossiche è oggi un crimine negli Stati Uniti ?).

Il fine ultimo di tutto questo è l'applicazione delle tattiche di Medicina a Mano Armata a tutti noi. Compresi gli adulti e gli anziani. Chiunque soffra, per esempio, di colesterolo alto e non si assoggetti ai farmaci statinici della Big Pharma, potrà essere arrestato, legato a un tavolo e curato contro la sua volontà. Chi è affetto da cancro, potrà essere arrestato per aver scelto di curarlo con medicine botaniche sicure ed efficaci, anziché con farmaci brevettati e fonti di alti profitti per la Big Pharma.
Se pensate che già oggi le prigioni siano strapiene a causa degli arresti per possesso di marijuana e per altri crimini di nessun rilievo, aspettate che lo Stato inizi ad arrestare tutte le mamme e i papà del paese che rifiutano di partecipare al pazzesco e dannosissimo sistema farmacologico che domina oggi la sanità americana e mondiale.

La Merck ammette l'inoculazione del virus del cancro - La divisione vaccini della farmaceutica Merck, ammette l'inoculazione del virus del cancro per mezzo dei vaccini.
 La sconvolgente intervista censurata, condotta dallo studioso di storia medica Edward Shorter per la televisione pubblica di Boston WGBH e la Blackwell Science, è stata tagliata dal libro "The Health Century" a causa dei sui contenuti - l'ammissione che la Merck ha tradizionalmente iniettato il virus (SV40 ed altri) nella popolazione di tutto il mondo.
 Questo filmato contenuto nel documentario "In Lies We Trust: The CIA, Hollywood & Bioterrorism", prodotto e creato liberamente dalle associazioni di tutela dei consumatori e dall'esperto di salute pubblica, Dr. Leonard Horowitz, caratterizza l'intervista al maggior esperto di vaccini del mondo, il Dott. Maurice Hilleman, che spiega perché la Merck ha diffuso l'AIDS, la leucemia e altre orribili piaghe nel mondo : http://www.youtube.com/watch?v=edikv0zbAlU


Nei vaccini venduti al terzo mondo si é scoperto che molti di questi contenevano l'ormone B-hCG un anti fertile se immesso in un vaccino.
La corte Suprema delle Filippine ha scoperto che oltre 3 milioni di ragazze e donne hanno assunto questi vaccini contaminati, cosí come in Nigeria, Tailandia ecc...
Per chi non abbia ancora visto questi video-documenti scioccanti:
http://uk.youtube.com/watch?v=edikv0zbAlU
http://it.youtube.com/watch?v=wg-52mHIjhs&feature=related
Sembrerebbe che oltre al profitto a tutti i costi, ci sia dietro qualcosa d'altro....impedire alle donne dei paesi del terzo mondo... di avere figli....

I Vaccini creano Mutazioni Genetiche nei Mitocondri delle cellule, mutazioni che sono trasmissibili alla prole, dalla via materna. Nelle cellule infettate da virus si risvegliano i retrovirus piu’ vecchi.
Dei ricercatori hanno osservato che quando il metabolismo della cellula infettata da un virus (NdR: che puo’ essere anche vaccinale) essa viene ingannata al fine di riprodurre il virus che la infetta, pero’ in essa decade la funzionalità di alcune reazioni biochimiche di contenimento e di funzione cellulare: sintesi e specializzazione delle proteine, specializzazione degli enzimi e duplicazione del DNA.
Quindi anche l'infezione da virus vaccinale e’ in grado quindi di riattivare genomi di precedenti virus, o di quelli iniettati con i vaccini ai genitori, nonni, avi del vaccinato, virus, che erano divenuti parte del genoma delle cellule dei genitori, nonni, avi, generando anticipatamente qualsiasi tipo di patologia; il meccanismo si chiama slatentizzazione = liberare anticipatamente patologie.
Di fatto i Vaccini sono un cocktail di Tossine altamente pericolose che possono rimanere inerti per anni e riesplodere come bombe a tempo anche dopo 30-40 anni o piu’, in uno stato febbrile… che alterano il Terreno in modo importante, specie negli organismi non perfettamente sani, per problemi ereditari e/o di alimentazione inadatta alla Perfetta Salute.

Gli esperti di vaccini del CDC, hanno spesso conflitti di interesse - 18/03/2010 -
vedi Danni dei Vaccini + Contro Immunizzazione +
Sfogo sdegnato di una madre verso un pediatra

Vaccini obbligatori o no, tutti quanti sono da sempre sbandierati come utili e sicuri anche e non solo dal Ministero della salute, ma esiste una sentenza ben precisa (ignorata da tutti…) che mostra come tali distinzioni fra vaccini obbligatori e non, NON possono sussistere - vedi: Sentenza Corte Costituzionale
Le famiglie dei danneggiati da vaccino dal canto loro sottolineano “lo stato di abbandono in cui sono  state lasciate dalle cosiddette “istituzioni che dovrebbero tutelare”, infatti “tutelano” ma solo i fatturati di Big Pharma….". + Corruzione per i Vaccini

L'abolizione dell'obbligo di vaccinazione in Italia potrebbe non essere troppo lontana. La previsione arriva dai medici igienisti che denunciano pero' una mancanza di cultura della prevenzione che rischia di annullare gli sforzi nel combattere malattie che sono ad un passo da essere eradicate.
''Ci aspettiamo che tra non molto, in Italia, l'obbligo delle vaccinazioni in eta' pediatrica venga rimosso. Ma dobbiamo fare il possibile perche' la percezione dell'importanza di questo strumento preventivo non venga meno'', afferma Angela Moiraghi Ruggenini, professore ordinario di Igiene dell'Universita' di Torino. ''Dopo il morbillo, la prossima campagna nazionale di promozione delle vaccinazioni in eta' pediatrica riguardera' lo pneumococco'', annuncia invece Pietro Crovari, professore ordinario di Igiene dell'Universita' di Genova. - vedi: Meningite
La prevenzione delle malattie infettive attraverso le vaccinazioni sara' il tema principale della VIII Conferenza di Sanita' Pubblica promossa dalla Societa' Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanita' Pubblica (SITI), che si terra' da domani presso l'Universita' Cattolica di Roma. 
La prospettiva dell'abolizione dell'obbligo vaccinale in Italia rappresenta una sfida per la sanita' pubblica che ora, piu' che in passato, dovra' svolgere un'opera di sensibilizzazione della popolazione sull'importanza della prevenzione delle malattie infettive.
''Spettera' soprattutto ai medici di famiglia e ai pediatri il compito di illustrare ai genitori l'utilità di vaccinare i propri figli, sia per la salute dei bambini, sia per la salvaguardia dell'intera popolazione - spiega Angela Moiraghi - guai se la copertura vaccinale nel nostro Paese dovesse diminuire: si ripresenterebbero immediatamente malattie che da tempo abbiamo eradicato dal territorio Italiano. Abbiamo visto catastrofici esempi di questo fenomeno nei Paesi dell'ex-Unione Sovietica''.
vedi: Difterite
Non solo i pediatri, ma tutto il Servizio Sanitario Nazionale dovra' organizzarsi per offrire con maggiore efficacia lo strumento dei vaccini, come gli ambulatori con orari piu' compatibili con quelli dei genitori che lavorano, continua la professoressa Moiraghi, ''e gli operatori sanitari dovranno impegnarsi a dialogare maggiormente con le famiglie, illustrando i vantaggi della prevenzione e non tacendo eventuali effetti collaterali dei vaccini, onde prevenire allarmismi eccessivi in caso di reazioni avverse. In poche parole, il momento della vaccinazione deve cessare di essere una formalita' burocratica''.
Lo studio Icona 2003, condotto di recente dall'Istituto Superiore di Sanita' per determinare l'effettiva copertura vaccinale sul territorio italiano, ha fornito dati rassicuranti per quanto riguarda le vaccinazioni ancora coperte da obbligo.  
Non e' affatto soddisfacente, invece, la copertura vaccinale per il morbillo. Su questo aspetto, il nostro Paese e' il fanalino di coda dell'Europa.
''Il Servizio Sanitario Nazionale si e' attivato per il recupero dei bambini che non sono stati vaccinati contro il morbillo entro il secondo anno di eta' - spiega Pietro Crovari - a questi bambini proponiamo la vaccinazione quando si presentano negli ambulatori all'eta' di cinque anni, per il richiamo di antitetanica e antidifterica, e di nuovo all'eta' di quattordici anni, quando vengono convocati per il secondo richiamo. 
L'anno prossimo, verranno attivate campagne di sensibilizzazione nelle scuole, dirette agli alunni delle elementari e della terza media. In seguito, accanto alla vaccinazione contro il morbillo, verra' raccomandata quella contro lo pneumococco, da effettuare entro il primo anno di eta'
''.
Di recente si e' parlato con un certo allarmismo di vaccinazioni per l'influenza e dell'opportunità di estenderle all'intera popolazione pediatrica. ''Per il momento, non c'e' ragione di vaccinare tutti i bambini con il vaccino per  l'influenza'', commenta Crovari.
''Se un domani dovesse comparire un virus influenzale con caratteristiche nuove rispetto a quelle dei ceppi ricorrenti, piu' virulento e aggressivo - ha concluso Crovari - la politica vaccinale verrebbe adeguata di conseguenza: in tal caso offriremmo la vaccinazione a tutti i bambini, non solo per proteggere la loro salute, ma anche per abbattere la diffusione dell'infezione nella  popolazione generale''.  
ANSA - Roma, 18 Nov. 2004 

Commento NdR: ormai e' evidente che del sistema immunitario e quindi della salute dei bambini e dei cittadini, NON importa nulla a questi personaggi.....che sono solo al servizio delle ideologie delle multinazionali dei vaccini....che controllano tutti i settori della sanita' nel mondo intero !

IMPORTANTE: OGNI tipo di Vaccino produce Stress ossidativo cellulare e quindi tissutale ! +
Perche' vaccinare ? + Danni neurologici con i vaccini
 

"Questo sito WEB vi informa", Non siamo responsabili della correttezza e/o della solvibilità degli inserzionisti del ns. Network.
 Webmaster  - Vietata la copia anche parziale dei contenuti, se non viene citata la fonte - All rights reserved - Publisher DataBit s.a.